Settembre 07, 2017

Antonella Rubertone

in Antonella Rubertone

by Porta Coeli

Antonella Rubertone

Antonella RubertoneOriginaria di Potenza, dopo essersi specializzata presso le scuole d’arte ceramica Faenza e Deruta, apre il suo laboratorio in Basilicata, dove vive e lavora.
Nel 2009 frequenta un corso di scenografia all’Accademia delle Belle Arti di Firenze, dove amplia la sua ricerca artistica. Nel corso degli anni ha sperimentato diverse tecniche e materiali, spaziando dalla pittura alla scultura, dalla ceramica al gioiello d’arte. Apprezzata per l’originalità del suo estro creativo, ha realizzato opere su commissione per collezioni prestigiose, e ha esposto in diverse mostre collettive in Italia.

Nel 2016 ha vinto il Premio “Capitolium” - Rassegna internazionale di arte contemporanea presso la Galleria Agostiniana, nelle Sale del Bramante, a Roma.
Coniugando l’arte ceramica e del gioiello, e collaborando con lo scultore Antonio Saluzzi per la fusione a cera persa, ha realizzato il diadema Ankita in mostra alla XI Florence Biennale, dove Nadia Kibout lo indosserà durante la sua performance dal vivo nel ruolo di Makeda, regina di Saba, protagonista del video di Aniello Ertico, Scirocco alla controra.

Ankita Antonella Rubertone

 

Ankita
GIOIELLO D’ARTE

Diadema realizzato in ottone da gioielleria (microfusione a cera persa), galvanizzato a bagno in oro con mandala e perline in maiolica decorata a mano con smalti a cottura.
12 x 53 cm
2017

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.